Udinese-Juventus 0-4, decima vittoria consecutiva per i bianconeri: report e pagelle

165152324-9a1959b4-2e40-4781-8698-5a211af79cf4

La Juventus, seconda in classifica a meno due dal Napoli, vittorioso nel terzo anticipo della Serie A nel match contro il Sassuolo, centra l’obiettivo delle dieci vittorie consecutive, con un netto 0-4 all’Udinese. La giornata di oggi è iniziata con l’inaugurazione del nuovo stadio di Udine. Un impianto moderno, che certifica le ambizioni della famiglia Pozzo, da sempre all’avanguardia nel nostro calcio. Il risulato dell partita non è mai stato in discussione, escludendo i minuti precedenti al primo gol di Dybala su punizione, ed è influenzato dall’espulsione di Danilo, accorsa al 25′ del primo tempo.

I primi minuti del match sono caratterizzati da un equilibrio e una fase di studio, con un occasione per parte: Widmer per l’Udinese e Mandzukic per la Juventus. Al 15′ del primo tempo, la Juventus passa in vantaggio, grazie a Paulo Dybala, artefice di una punizione, non irresistibile, sulla quale il portiere dell’Udinese Karnezis si fa trovare impreparato. Dopo l’occasione del mancato pareggio di Edenilson, la Juventus raddoppia grazie a Sami Khedira, su assist di Dybala. L’azione si è sviluppata in seguito ad un calcio d’angolo. La rete è stata realizzata dal centrocampista tedesco, abile a sfruttare un’indecisione della difesa friulana. Al 25′ del primo tempo, avviene l’episodio che cambia il volto del match. Lichtsteiner lancia Mandzukic in profondità, l’attaccante croato si invola verso la porta ma viene atterrato da Danilo a pochi passi da Karnezis. Rosso per il difensore friulano e rigore trasformato dalla Joya. Al 42′ il gol che sigilla il risultato: Alex Sandro supera un uomo al vertice dell’area e insacca con un destro a girare all’angolo basso.

La seconda frazione del match, come è logico pensare, non riserva alcuna emozione. L’Udinese cerca di realizzare il gol della bandiera, ma la Juventus controlla il match, grazie ad un prolungato possesso palla. Al 24′ Morata sfiora il gol con un rasoterra, mentre al 29′ è Lodi a sfiorare il gol su punizione, parata da Buffon.

La Juventus riesce quindi a centrare la decima vittoria di fila, staccando l’Inter, ora a meno due, e tenendo il passo del Napoli capolista. L’Udinese rimane dietro l’Atalanta, ad un punto dai bergamaschi, che ieri hanno pareggiato con l’Inter per 1-1. Il migliore in campo è stato senza dubbio Dybala, ma anche la prestazione di Khedira, condita da un gol ed alcune occasioni pericolose, è stata di altissimo livello.

LE PAGELLE:

UDINESE (3-5-2): Karnezis 5; Wague 4.5 (55′ Heurtaux 6), Danilo 4, Felipe 5; Widmer 5, Badu 5.5, Lodi 5, Iturra 5, Edenilson 5; Di Natale 5 (59′ Zapata 6), Thereau 5.5 (70′ Fernandes 5.5)
JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Rugani 6, Bonucci 6, Chiellini 6 (58′ Caceres 6); Lichtsteiner 6.5 (80′ Padoin sv), Khedira 7, Marchisio 6, Asamoah 6.5 , Alex Sandro 7.5; Mandzukic 6.5, Dybala 8 (66′ Morata 6)

Leave a Reply