Serie A, Roma sempre più in crisi: l’Atalanta vince 0-2 all’Olimpico

denis

La Roma delude ancora perdendo per 0-2 in casa contro un’ottima Atalanta. Dopo la sconfitta per 1-6 contro il Barcellona, la squadra di Garcia non cambia marcia e rimane ferma a 27 punti in classifica. La squadra è stata contesta dai tifosi sia durante che al termine della partita: l’allenatore francese ora rischia davvero.

La cronaca

L’Atalanta è fin da subito messa bene in campo e mette in crisi i giocatori della Roma grazie ad un continuo pressing sul portatore di palla. Al 17′ Pjanic entra il area di rigore e tenta la conclusione sul primo palo che però viene respinta da un grande intervento di Sportiello. Al 35′ Dzeko, servito da Iturbe, sfiora l’incrocio con una conclusione a giro. Un minuto dopo sempre Iturbe sfiora la traversa con una sasssata dai venticinque metri. Nel momento migliore della Roma, l’Atalanta passa in vantaggio: al 40′ Denis serve Alejandro Gomez che buca De Sanctis con un tiro a giro imprendibile.

Nel secondo tempo la Roma spinge per trovare il pareggio e al 53′ Cigarini salva sulla linea un colpo di testa di Florenzi. Al 61′ il portiere della Roma ipnotizza Gomez che aveva sfruttato un errore di Nainggolan. Al 81′ l’Atalanta chiude la partita: Maicon stende in area un imprendibile Gomez e viene espulso per fallo da ultimo uomo. German Denis non sbaglia dal dischetto e fissa il risultato sullo 0-2. Nel finale da segnalare l’espulsioni di Stendardo e Grassi, entrambi per doppia ammonizione.

Le pagelle

Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Florenzi 5 (70′ Maicon 5), Manolas 5,5, Castan 5,5, Digne 5; Pjanic 5,5, De Rossi 5, Nainggolan 5,5; Iturbe 5 (84′ Torosidis sv), Dzeko 5, Iago Falque 4,5 (65′ Sadiq 6).

Atalanta (4-3-3): Sportiello 6,5; Raimondi 6,5, Stendardo 6, Paletta 6,5, Brivio 6; Grassi 6, Cigarini 6,5 (71′ Migliaccio 6), Kurtic 6,5 (84′ De Roon); Moralez 5,5, Denis 6,5, Gomez 7 (88′ Cherubin sv).
Le dichiarazioni

Rudi Garcia: “Non c’è granché da salvare della nostra prestazione. Non abbiamo avuto lo spirito di conquista che ci voleva e abbiamo commesso un errore che poi ha portato al primo gol. Siamo delusi e dispiaciuti per la brutta prestazione, ma come dico sempre è nei momenti difficili che si vede la forza di un gruppo. Da domani torneremo a lavorare duramente e con umiltà per uscire da questo periodo”.

Edoardo Reja: “Speravo di vincere questa partita, siamo stati molto bravi. Ma soprattutto cinici, perché abbiamo sfruttato le occasioni da gol che abbiamo avuto. In settimana eravamo dispiaciuti per la sconfitta contro il Torino, invece oggi la squadra ha mostrato carattere”.

 

 

Leave a Reply