Inter, Icardi: “Voglio rimanere. Scudetto? E’ ancora presto”

Icardi, Inter

Mauro Icardi allontana le voci su un sua cessione. La punta argentina ha infatti dichiarato a mediaset: “Le voci di mercato dall’Inghilterra? Loro parlano, io quest’anno resto qui come ho fatto l’anno scorso. Poi sono anche il capitano e non posso lasciare la squadra che sta facendo così bene”. Icardi inoltre ha commentato il periodo non poco felice e l’esclusione nella partita contro la Roma: “L’anno scorso non mi ricordo quanti gol avevo fatto in questo periodo, credo 2-3 in più. Poi abbiamo iniziato a conoscerci meglio e ho iniziato a segnare tanto. Speriamo possa succedere anche quest’anno. Infastidito dall’esclusione contro la Roma? Infastidito non so se si può dire, però per un giocatore giocare queste tipo di partite è importante, sono gare che ti danno delle emozioni. Non mi ha dato fastidio, ma mi sono sentito un po’ male“. Da vero capitano ha inoltre usato parole al miele per il nuovo arrivato Jovetic: “Scarsa intesa con Jo-Jo? Quando può mi cerca, come fa anche Ljajic. Non è sempre facile fare la giocata giusta, lui ha fare anche da solo. L’intesa migliorerà se giocheremo insieme ancora più partite”. infine ha riservato anche alcune parole per il Big match di lunedì sera contro il Napoli: “gara importante, ma non fondamentale. Lo scudetto si deciderà solo alla fine”.

Leave a Reply