Juventus-Milan 1-0, decide Dybala

Dybala

Si è conclusa da poco Juventus-Milan, sfida valida per la tredicesima giornata di Serie A, giocata in uno Juventus Stadium sold out. Il risultato finale è stato 1-0 in favore dei bianconeri, grazie al gol di Dybala, realizzato al ‘65. Proprio la rete dell’ex Palermo ha cambiato il volto ad una gara che è stata equilibrata e in bilico fino agli ultimi minuti della seconda frazione. Il big match tra le due squadre è stato preceduto dalla “Marsigliese”.

In avvio la Juventus si porta subito all’attacco, ma senza impensierire troppo la difesa del Milan. La squadra bianconera ha una manovra lenta e prevedibile, così da agevolare le coperture della squadra di Mihajlovic, pronta a ripartire. La coppia centrale rossonera, Alex-Romagnoli, dimostra di non aver alcun problema a contrastare Mandzukic. L’attaccante croato è apparso lento e macchinoso, tanto da pregiudicare l’intera manovra della Juventus. Nei primi venti minuti le squadre si studiano, senza affondare. Al 26′ Marchisio impegna Donnarumma con un tiro non irresistibile. Al 27′ grande occasione per il Milan. Cerci viene imbeccato da Bonaventura, ma l’ex Toro, invece che concludere a rete, fa una torre irraggiungibile per tutti i suoi compagni. Al 32′ è Bacca a provare il contropiede. L’attaccante colombiano viene, però, recuperato da Lichtsteiner, abile nel compiere uno scatto notevole. Al 38′ conclusione di Hernanes alta sopra la traversa. Si ripete tre minuti più tardi il brasiliano, con una punizione dai 35 metri, diventata insidiosa a causa della deviazione di Bonaventura.
Termina così la prima frazione di gioco, noiosa e priva di vere emozioni. Nonostante la Juventus abbia tenuto il pallino del gioco, non ha mai impensierito seriamente Donnarumma.

La seconda frazione di gioco si apre con il soliti ritmi bassi di entrambe le squadre. Al 53′ Bonaventura si procura un angolo, dopo una conclusione insidiosa. Un minuto più tardi è Alex Sandro a rendersi pericoloso. Il terzino brasiliano rientra sul destro, scagliando un tiro a girare che esce di molto, senza dare troppi pensieri al giovane portiere rossonero Donnarumma. Al 61′ sale in cattedra Pogba: il francese impegna Donnarumma con una conclusione dalla distanza, deviata in angolo. Al 66′ c’è la svolta del match. Magia di Pogba per Alex Sandro, il terzino brasiliano controlla e mette un’ottima palla per Dybala, che nel cuore dell’area di rigore stoppa e conclude di sinistro al volo, non lasciando scampo al portiere rossonero. Questo è il sesto gol per l’attaccante argentino con la maglia della Juventus. Mihajlovic cerca di dare un assetto più offensivo alla propria squadra inserendo Adriano al posto di Kucka. Il Milan ci prova fino alla fine, ma la squadra bianconera si chiude a riccio, non lasciando spazio alla manovra rossonera. Al 92′ ottima chance per la Juventus: Alex Sandro mette una palla rasoterra nel mezzo dell’area di rigore, dove Mandzukic spara alto. Al 93′, insidiosa conclusione di Cerci, ben respinta da Buffon.

Si conclude così una partita priva di emozioni, escluse alcune occasioni, come il gol di Dybala o la conclusione di Bonaventura nel secondo tempo, dopo un ottimo spunto dell’ex atalantino.

LE PAGELLE
Juventus (4-3-1-2)
: Buffon 6; Lichtsteiner 5.5, Barzagli 6, Chiellini 5.5, Evra 5 (28′ Alex Sandro 7), Sturaro 6, Marchisio 6, Pogba 6.5, Hernanes 4.5 (46′ Bonucci 6), Dybala 7.5 (81′ Morata 6), Mandzukic 6.5

Milan (4-3-3): Donnarumma 7; Abate 4, Alex 6.5, Romagnoli 6 , Antonelli 5.5, Kucka 6 (74′ Luiz Adriano 5.5), Montolivo 6, Bonaventura 6, Cerci 6, Bacca 5.5, Niang 5 (84′ Honda s.v.)

Leave a Reply