Chievo Verona, Mattiello inizia la fisioterapia ma a gennaio potrebbe lasciare

Mattiello, Chievo

8 Marzo 2015, a Verona si gioca Chievo vs Roma, una impegnata per centrare la salvezza, l’altra per cercare di conquistare lo scudetto. Naiggolan è il solito guerriero a centrocampo e quando decide di intervenire su Federico Mattiello, tenta di recuperar palla con una delle sue scivolate, ma qualcosa va storto e la gamba del laterale difensivo del Chievo resta sotto la gamba del centrocampista belga. Federico non riesce a guardare. Frattura scomposta di tibia e perone e subito corsa all’ospedale per l’intervento. Nei giorni successivi, tanti colleghi gli riservano un augurio di pronta guarigione e lo stesso Ninja belga si scusa per l’intervento duro e gli augura una serena ripresa. La sua ripresa procede bene, ma ad ottobre, un altro grave infortunio lo tiene fuori dal campo, compromettendo la partenza del suo campionato.

La Juventus, proprietaria del cartellino, ci punta molto sul calciatore classe 1995 ed è pronta a reintegrarlo in prima squadra ma deve recuperare agli infortuni e non è facile, anche perché il suo rientro è previsto per Febbraio. Ciò significa che starà fuori dai campi di gioco per quasi un anno intero, un lungo calvario che però potrebbe riservargli una gradita sorpresa. Il Chievo e il suo tecnico Maran vorrebbero puntare sul terzino per risalire la china ed ambire a zone ben più tranquille di quella attuale, ma la Juve e sempre attenta e sta monitorando il rientro del calciatore. Da poco ha iniziato la fisioterapia all’Isokinetic di Torino, top centro di riabilitazione in Italia e con ogni probabilità a gennaio sarà di nuovo bianconero, così da seguire da vicino il giovane talento che sarà a disposizione di Max Allegri per la seconda parte di stagione.

Leave a Reply