#SerieB, pareggiano Crotone e Cagliari, vola il Cesena, respira l’Avellino

serie-b_conte-it

La Serie B ha archiviato anche la decima giornata che si è svolta nel turno infrasettimanale disputato ieri. Il decimo turno ha confermato la leadership del Crotone davanti al Cagliari, entrambe però bloccate sul pari. Risale al secondo posto (a pari punti dei sardi) l’ottimo Cesena.

In coda colpi importi di Avellino e Ternana.

Ma analizziamo ora il turno, partita per partita.

Partiamo dal rinvio a data da destinarsi dell’anticipo in programma lunedì tra Novara e Pescara, causa nebbia.

Il Crotone capolista ha pareggiato 1-1 in casa con il Brescia. Calabresi in vantaggio al 43′ con Ricci. Pareggio del Brescia al 90′ con Abate, che toglie la gioia ai padroni di casa di allungare in classifica.

Infatti anche la diretta inseguitrice, il Cagliari, pareggia a reti bianche a Perugia. Gara avara di emozioni con gli uomini di Rastelli incapaci però di sfruttare almeno un paio di occasioni importanti.

Ad agganciare il Cagliari al secondo posto c’è il lanciatissimo Cesena che ha battuto 3-1 il fanalino di coda Como. Djuric e Garritano nel primo tempo danno il doppio vantaggio ai romagnoli, poi la riapre Bentivegna ma all’88 è Ciano a segnare il definitivo 3-1 per il Cesena. Quarto ko nelle ultime cinque gare per i lariani, sempre più ultimi.

Sale in alto anche il Bari che espugna 1-0 il Piola di Vercelli. Rete decisiva nella ripresa di Rada. Pugliesi quarti, Pro Vercelli invece in crisi a 8 punti e penultima.

Frenano Livorno e Spezia. Toscani bloccati sullo 0-0 dalla Virtus Entella mentre lo Spezia, al secondo pareggio di fila, impatta 1-1 a Modena. Vantaggio spezino con Catellani, pareggio del Modena ad inizio ripresa con Belinghieri.

Fa un bel salto in avanti il Vicenza che espugna il Provinciale di Trapani 2-1. Un 3 minuti i veneti chiudono i conti con Giacomelli e Gagliardini. Nella ripresa il Trapani la riapre con De Vita ma è troppo tardi per gli uomini di Cosmi.

Respira l’Avellino che torna al successo dopo 8 turni. I lupi battono al Partenio l’Ascoli 3-0. Mokulu e Tavano tramortiscono i bianconeri, poi il colpo di grazia finale arriva da Gavazzi ad inizio ripresa. Terzo ko di fila per l’Ascoli, quarto risultato utile consecutivo per l’Avellino che si schioda dal penultimo posto.

Vittoria fondamentale anche per la Ternana che espugna il campo del Latina. Decisiva la doppietta di Furlan intervallata dal momentaneo pareggio pontino di Minala,

La Salernitana spreca una grande occasione per risalire posizioni in classifica, facendosi rimontare due goal dal Lanciano. Campani sul 2-0 dopo 13′ con una doppietta di Coda. A pareggiare la gara un’altra doppietta, quella di Piccolo che regala una grande rimonta al Lanciano. Salernitana terzultima.

La serie B tornerà in campo per l’11° turno sabato 31 ottobre. Spicca la sfida salvezza Ternana-Avellino, c’è un bel Pescara-Crotone mentre il Cagliari ospiterà il Vicenza in uno dei posticipi lunedì.

Leave a Reply