Chievo-Napoli, una fiammata di Higuain lancia gli azzurri a due punti dalla vetta

Delusione Higuain Napoli

Espugna il Bentegodi un super Napoli, che scaccia così lo spauracchio Chievo e ora vola in classifica. I ragazzi di mister Sarri giocano ottimamente per larghi tratti di partita trovando il vantaggio con il solito Higuain, salvo poi soffrire ed innervosirsi nel finale. Con questa vittoria sul campo di una squadra cosiddetta “piccola” i partenopei dimostrano maturità e continuità di risultati, migliorando così sotto quegli aspetti che hanno condizionato la riuscita delle stagioni passate.

Parte subito aggressivo e intenso il Napoli nel tentativo di mettere sotto i padroni di casa, i quale però, ben organizzati e messi in campo, danno filo da torcere alla formazione di Sarri. Tentano di fare la partita i partenopei rendendosi pericolosi in più di un’occasione, con Higuain sfortunato nel cogliere il palo i due occasioni diverse. Non concedono molto spazio i padroni di casa, difendendosi in modo determinato e riuscendo a mantenere la propria porta inviolata al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco.

Ci pensa il solito Higuain a sbloccare la gara dopo quindici minuti dall’inizio della ripresa, battendo Bizzarri con uno splendido tiro di sinistro di prima intenzione. La grande rete dell’argentino carica ancora di più un Napoli in fiducia e fisicamente straripante, che continua ad attaccare anche a vantaggio raggiunto. Difficile quindi per il Chievo opporsi al dominio azzurro, con il solo Pepe a rendersi pericoloso con qualche giocata estemporanea, affermandosi come il migliore dei suoi. Il Napoli gestisce bene il tempo restante e porta così a casa tre punti nonostante un po’ di sofferenza nel finale, decisivo il lampo di Higuain che regala ai partenopei la vittoria e il secondo posto a due punti dalla Roma capolista.

Leave a Reply