Il Bologna salva al foto finish la panchina di Delio Rossi, di Masina il goal vincente al 94′

Masina

Partita a due volti quella che si è svolta al Braglia di Modena, dopo le stucchevoli schermaglie in settimana.
A spuntarla a fine gara è stato proprio il Bologna, che è riuscito ad acciuffare i tre punti in palio, grazie ad una goal di Adam Masina, giovane talentuoso proveniente dalle giovanili della società felsinea, che ha sfruttato al meglio con un tap in il cross del solito Brienza, sempre lucido nonostante gli anni non più verdi.
Eppure nella prima parte della gara le cose non sembravano andare bene ai rossoblù, in svantaggio al 24‘ per la rete di Letizia, lesto a raccogliere l’invito di Borriello, cui è seguita la prima svolta della partita, l’espulsione di Lollo al 38‘, per doppia ammonizione, sacrosanta peraltro. Così il Carpi, che non è abituato a giocare in grande, ma sa il fatto suo, piano piano si arrocca in difesa, ed alla lunga viene fuori il Bologna,in particolare Destro, che al 43′ si fa vedere con una bella girata al volo di sinistro, ma Belec devia in angolo.
Nella ripresa il Bologna cala l’asso: dapprima pareggia con Gastaldello un tiro di Rizzo che era andato a sbattere sul palo, quindi si butta in avanti alla ricerca del successo, occupando stabilmente la metà campo dei carpigiani,dalla sua ha anche la superiorità numerica. Quando sembra ormai che la partita veleggi verso il pareggio, ecco che ci pensa Masina a raccogliere il pallone invitante di Brienza, la difesa dei ragazzi di Sannino si addormenta alla grande, e Masina infila la palla del definitivo 1 a 2.

Leave a Reply