#Serie B, Avellino – Brescia finisce 3-3, cronaca e tabellino della gara

Luca Bittante Avellino

Tanti gol e tanto spettacolo al Partenio – Lombardi di Avellino, dove i padroni di casa campani hanno pareggiato con un risultato pittoresco di 3-3 contro un Brescia molto combattivo che per ben due volte è riuscito ad agguantare il momentaneo pareggio e ribaltare il risultato, per poi subire la rimonta dei lupi che agguantano il pareggio per una gare bella e avvincente. Di seguito la cronaca della gara.

Per l’anticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie B, il tecnico dei campani Tesser, schiera il consueto 4-3-1-2 con il solito Roberto Insigne a supporto della coppia d’attacco composta da Tavano e Trotta. Dall’altra parte, Mimmo Boscaglia opta per un modulo di gioco più spregiudicato con il tris Kupisz, Abate, Embalo,  dietro l’unica punta Geijo. Partono subito forte i lupi di Tesser colpendo già al terzo minuto la difesa bresciana con il centrocampista Arini che sfrutta al meglio un cross sul secondo palo di Trotta. Il Brescia ovviamente non ci sta e si rende pericoloso con lo spumeggiante Embalo, rapido e veloce ma non abbastanza bravo sotto porta. Chiudendosi a riccio e aspettando gli avversari, l’Avellino riesce ad essere molto pericoloso in contropiede sull’asse Insigne-Tavano-Trotta che spreca all’ultimo l’occasione del 2-0. Quando sembra che i lombardi non riescano a trovare la via del gol, Geijo al minuto 40 ristabilisce la parità, appoggiando in porta un cross insidioso di Kupisz, ponendo fine al primo tempo con l’ultima occasione della frazione. Dopo un primo tempo abbastanza frizzante ed equilibrato, l’Avelino riparte con il solito avvio sprint, portandosi nuovamente in vantaggio con un gol di Insigne, abile a farsi trovare pronto, dopo la respinta maldestra del difensore Caracciolo. I lupi spingono molto e vogliono arrivare al terzo gol, ma è proprio in questi momenti che il Brescia risorge firmando nuovamente il pareggio con il polacco Kupisz. Sulle ali dell’entusiasmo, sempre Kupisz completa la rimonta portando il risultato sul 2-3 servito magistralmente dal neo entrato Rosso a due passi da portiere, dove il polacco con freddezza non sbaglia. L’Avellino sembra in totale balia degli avversari bravi a chiudersi e a non lasciare campo agli avversari. Al minuto 64 però, il gol che non ti aspetti, il neo entrato Bastien fa tutto da solo, azione in solitaria e dopo aversi bevuto tutta la difesa avversaria, trafigge Minelli riportando in parità la partita per la terza volta. Il lupi ci credono e vogliono completare la rimonta, andando vicinissimi al gol con gli attaccanti Mokulu, che colpisce il palo e con Trotta che non riesce a battere il portiere bresciano a due passi dalla porta. Pur concedendo 4 minuti di recupero, il risultato finale è di 3-3, pareggio a tratti giusto che ha fatto divertire i tanti tifosi accorsi per la partita.

Tabellino

Marcatori: 3′ Arini (A), 40′ Geijo (B), 48′ Insigne (A), 54′ Kupisz, 58′ Kupisz (B), 64′ Bastien (A)
Ammonizioni: Coly (B), Mazzitelli (B), Mokulu (A), Nica (A)

Leave a Reply