Messico 2017, il ritorno delle leggende

Zinedine Zidane

Avete nostalgia dei vari Ronaldo, Figo, Del Piero e Zidane? Bene, molto presto potremo ammirarli di nuovo su un vero campo di calcio e non per una di quelle amichevoli di beneficenza ma in un vero e proprio Campionato del Mondo. Esattamente avete proprio capito bene! Dal 2017 infatti, partirà in Messico la prima edizione della Coppa del Mondo delle Leggende. Parteciperanno i più grandi campioni della precedente generazione, per intenderci quelli che hanno spopolato dalla metà degli anni 90 fino a meta degli anni 2000. Quindi stiamo parlando di quelli citati all’inizio dell’articolo più i vari Rivaldo, Veron, Kluivert, Davids, Roberto Carlos, insomma una delle generazioni migliori della storia del calcio. Non ci sarà invece Maradona per evidenti limiti di età, perché questa nuova competizione accetta solo giocatori che vanno dai 35 ai 45 anni. L’iniziativa è stata organizzata dall’Accademia Aspire e la società olandese di marketing sportivo World Sport. La coppa dovrebbe avere una cadenza biennale e dopo la prima edizione in Messico, molto probabilmente la seconda dovrebbe svolgersi in Qatar, anche per testare l’organizzazione in vista dei mondiali 2022. Alla competizione parteciperanno 12 squadre divise in quattro gruppi da 3, che si affronteranno in partite di un’ora. A questa prima edizione ci saranno: Italia, Germania, Francia, Spagna, Inghilterra e Olanda per l’Europa e Brasile, Argentina; Messico e USA per il continente americano, completeranno la griglia il Sud Africa e il Giappone in rappresentanza dei rispettivi continenti. Nelle intenzioni degli organizzatori il ricavato di questi mondiali sarà devoluto in attività di beneficenza. A questo punto non ci resta che aspettare con ansia il momento in cui Zidane proverà a fare una ruleta ai danni del proprio marcatore di turno, vi immaginate che cosa succederebbe se questo fosse Roberto Carlos?

Leave a Reply