Roma, Doumbia: “Garcia? E’ colpa sua se…”

Doumbia

Dopo il periodo difficile passato alla Roma, Seydou Doumbia, tornato in prestisto al CSKA Mosca, sta tornando quel bomber implacabile che aveva fatto innamorare i dirigenti giallorossi. L’attaccante ivoriano sta vivendo un grande inizio di stagione dove sta realizzando molti gol, anche in Champions League. 

Intervistato da La Jeune Afrique Doumbia ha parlato della sua situazione attuale e ha risposto ad alcune domande sul periodo alla Roma. Ecco le sue parole: “Ad oggi non riesco ad immaginarmi nuovamente in Italia, nonostante io abbia ancora 2 anni e mezzo di contratto. Credo che il CSKA trovi una soluzione con la Roma e che si possa raggiungere un accordo che vada bene ad entrambi. A Roma la situazione era insostenibile, i tifosi mi hanno fischiato da subito e Garcia mi ha fatto giocare appena sono tornato dalla Coppa d’Africa; non ero in condizione e lui lo sapeva, se non è andata bene la colpa è anche sua. Il ritorno in Russia è stata la soluzione migliore, volevo giocare, per ora sta andando tutto bene. Magari un giorno ritenterò e proverò a giocare in un altro grande campionato europeo”.

 

 

 

 

Leave a Reply