Real Madrid, Benitez alle prese con i primi mugugni

Benitez

Cominciano i primi malumori in casa Real Madrid, nonostante le Merengues stiano andando tutt’altro che male in questo avvio di Liga. A essere un po’ infastidito è Karim Benzema, stufo delle continue sostituzioni da parte di Rafa Benitez. L’attaccante franco algerino, nonostante sia già andato in gol in ben sei occasioni, è il giocatore che più spesso è stato richiamato in panchina. Essere sostituiti, si sa, non piace mai a nessuno, soprattutto se poi il proprio compagno di reparto Cristiano Ronaldo, ha chiuso tutte le partite per intero. La cosa potrebbe far pensare a Benzema che nella testa di Benitez ci siano figli e figliastri. Invece l’allenatore tiene a precisare che:  “Benzema è uno dei migliori attaccanti del mondo, e sono convinto che segnerà tra i 20 e i 25 gol nel corso di questo campionato. Anche io sarei infastidito se il mio allenatore mi sostituisse. Tuttavia se lo faccio ci sono delle ragioni, e queste sono da ricercare nell’equilibrio che voglio dare alla squadra”.

Benzema è stato sostituito anche nel derby pareggiato in casa dell’Atletico, gara nella quale tra l’altro proprio lui aveva dato il vantaggio iniziale al Real. Al momento della sostituzione in effetti non sembrava contentissimo e Benitez lo aveva subito consolato dandogli una vigorosa pacca sulla spalla. Non è la prima volta che l’allenatore spagnolo si trova ad affrontare i malumori di un proprio giocatore, la stessa cosa era accaduta a Napoli con un altro bomber di razza come Gonzalo Higuain, ora però il buon Rafa dovrà stare molto attento a gestire gli equilibri di uno spogliatoio come quello del Real, un posto affollato quasi esclusivamente da star capricciose e molto suscettibili.

Leave a Reply