#SerieB, Lanciano-Ascoli. Le probabili formazioni

ascoli

In diretta dallo stadio Guido Biondi di Lanciano, a partire dalle ore 15.00 di oggi,  Lanciano-Ascoli, gara che sarà valida per il secondo appuntamento con la Serie B 2015-2016. Marino, allenatore della Virtus Lanciano, dovrà rinunciare a Gentili, e Manfredin fuori per infortunio. Due assenti anche per Nicola, lo squalificato Di Cesare e l’infortunato Camara.

Il Lanciano si presenta con il classico 4-3-3. Aridità difenderà i pali con una linea a quattro davanti a lui formata da Pucino, Aquilanti, Rigione (Preferito ad Amenta) e Mammarella. In mezzo al campo Paghera agirà in cabina di regia con ai suoi fianchi Di Cecco e Ze Eduardo. Davanti la punta centrale sarà Ferrari con a supportarlo da un lato proprio il recuperato Piccolo e dall’altro Di Francesco figlio del tecnico del Sassuolo Eusebio.

L’Ascoli dovrà fare a meno dei due squalificati Altobelli e Perez.  La squadra scenderà in camp ocon un assodato 4-3-1-2. In porta ci sarà Lanni con una linea difensiva a quattr formata da Almici, Mengoni, Milanovic e Antonini. In mezzo al campo ci sarà Pirrone con ai suoi fianchi Addae e Carpani. Grassi agirà dietro alle punte che dovrebbero essere Caturano e Petagna.

Così in campo :

LANCIANO 4-3-3 – 1 Aridità; 4 Pucino, 2 Aquilanti, 16 Rigione, 3 Mammarella; 23 Ze Eduardo, 20 Paghera, 24 Di Cecco; 10 Piccolo, 14  Ferrari, 13 Di Francesco. A disposizione: 22 Antonino, 5 Boldor, 6 Amenta, 7 Turchi, 9 Marilungo, 11 De Silvesro, 15 Di Filippo, 17 Vastola, 18 Rozzi, 19 Padovan, 21 Grozcdic, 25 Lanini, 26 Crecco, 27 Di Matteo. Allenatore: Roberto D’Aversa.

Indisponibili: Fofana

Squalificati: Bacinovic

ASCOLI 4-3-1-2 – 1 Lanni; 27 Almici, 5 Mengoni, 28 Milanovic, 3 Antonini; 19 Addae, 4 Pirrone, 8 Carpani; 20 Grassi; 18 Caturano, 29 Petagna. A disposizione: 12 D’Egidio, 2 Pecorini, 6 Nava, 7 Frediani, 10 Berrettoni, 11 Tripli, 13 Cinaglia, 14 Jankto, 17 Giorgi, 22 Svedkauskas, 23 Pelegatti. Allenatore: Petrone.

Indisponibili: –

Squalificati: Altobelli, Perez.

Leave a Reply