Serie B al via. Il punto della prima giornata

Live-streaming-calendario-calcio-Serie-B-2015-2016-dove-vedere-la-presentazione

Dopo la Serie A, finalmente è scoccata l’ora anche per il campionato cadetto. In realtà l’esordio assoluto è avvenuto ieri sera con l’anticipo Cesena-Brescia: ai bianconeri sono bastati appena due minuti per sbloccare la pratica e sei per chiuderla. Dopo l’autorete di Castellini, infatti, al 6′ Antonino Ragusa coglie al bacio il cross di Molina (ad onor del vero deviato malamente da Minelli) e sigla il raddoppio.

Livorno-Pescara partita invece da over, visto il 4-0 a favore dei toscani. Doppietta di Vantaggiato (di cui una rete su penalty) e goal di Ceccherini poco prima dell’intervallo. Fedato chiude poi i conti al 52′.

Vicenza corsaro a Modena grazie al rigore di Giacomelli al 63′, mentre NovaraLatina non vanno oltre il pari: aprono le danze i piemontesi con Galabinov al 28′, ma i pontini non demordono e pareggiano i conti all’ultimo respiro con Brosco.

Il Trapani di Serse Cosmi asfalta la Ternana con un secco 3-0. Bomber Torregrossa vero protagonista del match visto il bel goal iniziale al 19′ e il suo stesso raddoppio al 50′, seguito due minuti dopo dal nuovo acquisto Coronado che chiude le danze con un ottimo rasoterra di destro.

Ritmi sprizzanti nella gara Pro Vercelli-Virtus Lanciano. A fine primo tempo Gatto porta in vantaggio i padroni di caso con una prodezza, ma nella ripresa Ferrari (su assist volante di Ze Eduardo) riagguanta il pari. Poco dopo Pro Vercelli nuovamente in vantaggio con Marchi, ma il goal viene annullato. Poco male: al 78′ ci pensa Castiglia di testa a regalare la vittoria ai suoi.

Le emozioni vere, però, ce le regalano Salernitana-AvellinoPerugia-Como. Al derby campano basterebbero le 22.000 presenze dell’Arechi per guadagnare le prime pagine, eppure non sono mancati i goal: apre Gabionetta al 12′ con un bel sinistro al volo su un rilancio sporco della difesa avversaria, pareggiano gli irpini appena tre minuti dopo con Trotta, complice anche la respinta corta di Strakosha. Nella ripresa ci pensa ancora Gabionetta a riequilibrare il risultato, che assume dimensioni più ampie al 95′ grazie a Troianiello, il quale coglie il suggerimento di Donnarumma approfittando anche della difesa irpina ormai sbilanciatasi in avanti.

Al Curi le emozioni non sono da meno. Al 45′ schema impeccabile degli umbri su calcio da fermo che coglie impreparata la difesa comasca; la palla giunge a Del Prete che infila Crispino con un rasoterra velenoso di destro. Nella ripresa ci pensa poi il solito Ardemagni a chiudere i conti con uno splendido pallonetto su assist al bacio di Lanzafame.

A chiudere il programma di oggi ci ha pensato la pirotecnica Bari-Spezia, terminata poco fa: ben sette i goal totali. Aprono i pugliesi al 19′ con De Luca, che poi fa il bis appena tre minuti dopo. Ma i liguri non ci stanno e nel giro di un’ora ribaltano il risultato: De Las Cuevas Catellani conducono le squadre negli spogliatoi sul risultato di 2-2, mentre la ripresa si apre col sorpasso firmato Nenè. Partita finita? Neanche per idea. Al 57′ il neo acquisto Maniero pareggia i conti e al 78′ fissa il risultato finale sul 4-3, regalando la vittoria ai suoi.

Ricapitolando:

Sabato 5, ore 20.30
Cesena-Brescia 2-0 2′ aut. Castellini, 6′ Ragusa.

Domenica 6, ore 15
Livorno-Pescara 3-0 7′ rig. Vantaggiato, 33′ Vantaggiato, 41′ Ceccherini, 52′ Fedato.
Modena-Vicenza 0-1 63′ rig. Giacomelli.
Novara-Latina 1-1 28′ Galabinov (N), 94′ Brosco (L).
Perugia-Como 2-0 45′ Del Prete, 73′ Ardemagni.
Pro Vercelli-Virtus Lanciano 2-1 42′ Gatto (P), 55′ Ferrari (L), 78′ Castiglia (P).
Salernitana-Avellino 3-1 12′ Gabionetta (S), 15′ Trotta (A), 55′ Gabionetta (S), 95′ Troianiello (S).
Trapani-Ternana 3-0 19′ Torregrossa, 50′ Torregrossa, 52′ Coronado.

Ore 17:30
Bari-Spezia 4-3 19′ De Luca (B), 22′ De Luca (B), 33′ De Las Cuevas (S), 41′ Catellani (S), 51′ Nenè (S), 57′ Maniero (B), 78′ Maniero (B).

Lunedì 7, ore 20:30
Cagliari-Crotone

Rinviata a data da destinarsi
Ascoli-Virtus Entella