#SerieB 2015/2016, U.S. Salernitana 1919

Salernitana tifosi

Qui Salerno. Tra telenovele estive ed amichevoli “gemellate”. Colpo di Coda dei granata, in tutti i sensi. Ieri infatti, nelle ultime ore di calciomercato, la Salernitana si è  assicurata le prestazioni di Massimo Coda, attaccante classe ’88 in forza al Parma e nativo di Cava de’ Tirreni, a soli 12 km da Salerno. Sarà stata la volontà di avvicinarsi a casa, o forse il corteggiamento di Fabiani e Lotito; sta di fatto che il calciatore è stato strappato alla corte di ben due società di Serie A, ossia il Chievo di Campedelli e la Sampdoria di Ferrero.

Coda ha firmato un triennale grazie soprattutto all’intercessione del suo agente Beppe Galli, che pare abbia sbloccato la trattativa mentre rientrava in treno da Verona. Tale acquisto mette di fatto il punto alla lunga ed estenuante telenovela estiva che ha visto come attore “non protagonista” l’attaccante Riccardo Maniero, sedotto e abbandonato dai granata dopo un sensazionale avvicinamento, al punto da far pensare che l’affare fosse in dirittura d’arrivo: secondo i quotidiani salernitani, infatti, a più riprese “mancava solo la firma”.

Firma che poi di fatto è giunta, ma per il Bari, che stesso ieri ha definito anche l’acquisto di Porcari, centrocampista ex Carpi. Peccato perché Maniero lanciava quotidianamente messaggi d’amore ai tifosi granata, dimostrando un attaccamento alla maglia prima ancora di indossarla.

A proposito di Bari, ieri i pugliesi hanno sfidato proprio i campani all’Arechi in una gara amichevole, dal sapore ancora più amorevole visto il gemellaggio tra le due tifoserie. Magro il bottino, visto lo 0-0 finale, ma ciò nonostante le due squadre hanno dato vita ad un anticipo del campionato cadetto, anche se solo per la prima frazione di gara. Complice anche il caldo, visti gli oltre 30° afosi che hanno impedito giocate dal respiro più ampio.

Intanto il mercato è ancora aperto, e sebbene mister Torrente faccia sapere di essere soddisfatto degli acquisti fin qui effettuati dalla società, il ds Fabiani ha chiuso in giornata per Andrea Rossi del Pescara (bruciando la concorrenza dell’Ascoli, neopromosso in B dopo la sentenza di ieri) ed è sempre più vicino all’accordo col sempiterno Ciccio Lodi. Anche in questo caso mancherebbe solo la firma, ma finché quest’ultima non arriva è meglio non dare nulla per scontato.

Leave a Reply