Fiorentina, nodo Salah: come finirà?

Salah Fiorentina

Il giorno più lungo. La Fiorentina ha definito nei giorni scorsi il proprio progetto sportivo: nuovo allenatore, nuovo sponsor tecnico, ma oggi il destino di un giocatore verrà chiarito, oggi, Mohamed Salah, darà la risposta definitiva. O viola, o ritorno al Chelsea, con conseguente partenza verso, probabilmente, di nuovo la Serie A.

Riavvolgiamo il nastro: Salah è in prestito a Firenze dai londinesi dallo scorso gennaio, nell’ambito dell’operazione Cuadrado. I viola si riservano la possibilità di continuare il prestito per un’altra stagione pagando un milione di euro, con il diritto di riscattare l’egiziano a fine giugno 2016, per una cifra di 18 milioni di euro circa. A fine campionato Salah capisce di aver fatto bene, e che molte squadre lo hanno messo nel mirino, Inter e Juventus su tutte, che contattano il Chelsea per sondare il terreno coi proprietari del cartellino.. Gli arrivano proposte di ingaggio da super campione, oltre i tre milioni di euro, cifra molto più alta di quella percepita a Firenze.

Perciò iniziano i contatti con la Fiorentina, che formula una super offerta: 3 milioni netti più 500 mila euro di bonus. E la palla che passa a Salah. Con una deadline vera e propria: oltre le 20 del 2 luglio la Fiorentina guarderà oltre, pensando di portare in tribunale il giocatore, che comunque aveva una sorta di diritto di veto. Sullo sfondo Inter e Juventus, che si sfidano anche per Jovetic e, guarda un po’, Cuadrado. Destini incrociati, tra poco sapremo.

Leave a Reply