Il Campione di Domani: Mikkel Duelund (F.C. Midtjylland)

I giovani talenti di oggi che saranno "I Campioni del Domani"

L’obiettivo della rubrica “IL CAMPIONE DI DOMANI” è quello di far conoscere i giovani talenti dei maggiori campionati europei. Analizzeremo i più interessanti prodotti dei vivai della Bundesliga, passando dalla penisola iberica e dai Paesi Bassi, abbracciando la Premier League e il calcio del “Bel Paese”. Il futuro del gioco più bello del mondo è nei piedi e nella testa di questa giovani promesse. Andiamo a conoscerle.

FodboldAarhus, per estensione, è la più grande città della penisola dello Jutland, nonchè il più importante porto della Danimarca.  Proprio in questa cittadina universitaria nasce, il 29 giugno 1997, il nuovo talento della scuola danese; parliamo del trequartista in forza al Midtjylland F.C., Mikkel Duelund. Il giovane centrocampista viene paragonato a Christian Eriksen del Tottenham ma gli esperti giurano che possiede ancor più personalità. Inizia a tirare i primi calci nelle squadre giovanili del  Virup, VRI, HEI, Skovbakken IK, AGF e FCM Elitefodboldskole e già da ragazzino dimostra di avere una tecnica non comune ai suoi pari età. Destro o sinistro non fa differenza possedendo precisione nella conclusione e nell’uno-contro-uno che lo rendono imprendibile dai suoi coetanei.

Le grandi prestazioni con le squadre giovanili convincono gli scout del Midtjylland ad accaparrarsi le prestazioni sportive del giovane trequartista. Inizialmente viene aggregato all’Under 19 della compagine biancorossa danese, dove colleziona presenze su presenze diventando un punto fermo sia per il suo club che per le selezioni giovanili della nazionale danese. Impressionato dal talento espresso il tecnico del Midtjylland, Glen Riddersholm, lo fa debuttare giovanissimo con la prima squadra nell’incontro di coppa nazionale  vinto per 5 a 1 contro Aarhus Fremad (squadra della sua città natale). In questa partita dimostra la caratura della sua classe deliziando la platea con colpi di alta scuola contribuendo in modo decisivo alla vittoria del match.

mikkel duelund2In questa stagione ha collezionato 7 presenze in Superligaen e 2 in coppa nazionale. Ancora non ha trovato la sua prima marcatura tra i professionisti ma, siamo certi, che l’anno prossimo sarà l’annata della consacrazione. Al contrario di altri talenti danesi come Eriksen e Hojbjerg, Mikkel non ha fretta di cambiare aria e ha voglia di continuare a crescere nel suo paese prima di intraprendere una strada estera. Gli estimatori  non mancano. L’Ajax e alcuni club inglesi si sono interessati al giocatore. In Italia, l‘Udinese ha potuto ammirarlo  nell’ultimo “Torneo delle Nazioni-Trofeo Nereo Rocco” dove ha dato dimostrazione di tutta la sua classe.

Ambidestro naturale, Mikkel, è dotato di una tecnica sopraffina. Abile nel saltare l’uomo e provvisto di un eccellente visione di gioco periferica, possiede anche uno spiccato senso del gol che deriva dal suo passato da centravanti. Nonostante non sia molto alto, è un giocatore ben strutturato e, grazie al suo baricentro basso, resiste bene ai contrasti. Da il meglio di sè se schierato dietro una punta nel 4-2-3-1 oppure, in caso di emergenza, non sfigura neanche se collocato su entrambi gli out offensivi. Mikkel Duelund è il classico giocatore del Nord-Europa che non si tira mai indietro quando c’è uno scontro fisico, se mantiene fede a quanto fatto fino ad ora, rappresenta il futuro del calcio danese e più in generale del calcio mondiale.

Leave a Reply