Lega-Pro 2015/16. I tre possibili gironi del prossimo campionato.

Lega Pro

Con la Finale Play-Off di ritorno alle porte e la promozione ipotecata dal Como (2-0 all’andata contro il Bassano) i verdetti del campo sono quasi tutti consegnati agli annali. Si fà bene a parlare solamente di verdetti del campo per ora. La calda estate dei tribunali è solo agli inizi. Tra indagini su calcioscommesse e partite truccate, passando per le penalizzazioni i ripescaggi e le mancate iscrizione si va ancora una volta incontro a profonde modifiche di quello che ora diremo in questo articolo. Non dimentichiamo nemmeno che la vincente e forse anche la perdente dei Play-Off di Serie D (una tra Monopoli e Sestri Levante) potranno sperare di avere uno posticino in lega pro.

Per i criteri geografici, lo scorso anno, la suddivisione è stata tra Nord, Centro e Sud Italia nei tre gironi. Prendendolo per buono cominciamo dal girone A. Dovrebbero trovar spazio tre retrocesse dalla Serie B: Cittadella, Brescia, Varese; sempre che qualcuna di queste sia ripescata tra i cadetti in seguito al probabile fallimento del Parma (condannato a ripartire dalla D). Tra le promosse spicca la resurrezione del Padova, accompagnata da Cuneo e Castiglione. I problemi societari potrebbero estromettere Monza, Real Vicenza, Venezia e Torres

Quindi il girone dovrebbe essere composto da: Cittadella, Brescia, Varese, Bassano (se perde la finale play-off con il Como), Monza, Lumezzane, Pavia, Alessandria, Feralpi Salò, Real Vicenza, Cremonese, Sudtirol, Torres, Venezia, Mantova, Giana Erminio, Renate, Cuneo, Castiglione, Padova.

Nel girone B potrebbe capitare la retrocessa Virtus Entella oltre alle neo promosse Siena, Rimini e Maceratese. Dal girone A dovrebbe spostarsi l’Arezzo. Il gruppo B dovrebbe esser costituito da: Savona, Pro Piacenza, Ascoli, Reggiana, Spal, Pisa, Ancona, Tuttocuoio, Pontedera, Lucchese, Grosseto, Santarcangelo, Prato, Pistoiese, Carrarese, Arezzo, Rimini, Siena, Maceratese, Virtus Entella.

Il girone C, caratterizzato da compagini del Sud Italia, vede il ritorno di due compagini storiche dalla Serie D: Andria e Akragas ed una piacevole sorpresa, il Castelli Romani. In base ai criteri geografici L’aquila, città più a sud nel girone B, dovrebbe spostarsi in questo gruppo. Sotto la lente d’ingrandimento dei tribunali passeranno sicuramente Reggina e Barletta prima della definitiva iscrizione.

Al momento l’organico del gruppo C sarebbe: Ischia, Reggina, Benevento, Matera, Juve Stabia, Casertana, Lecce, Foggia, Catanzaro, Melfi, Cosenza, Vigor Lamezia, Barletta, Lupa Roma, Martina, Paganese, Castelli Romani, Andria, Akragas, L’aquila.

Leave a Reply