Il (doppio) ritorno del Faraone. Milan-Torino finisce 3-0

El Shaarawy non andrà in un'altra squadra di Serie A. Niente Genoa dunque per il faraone

Un buon Milan termina il proprio campionato casalingo con una bella vittoria per 3-0 su un Torino che non è quasi mai riuscito ad impensierire Abbati e la difesa rossonera. Decisivi El Shaarawy con una doppietta e il 100esimo gol in Serie A per Pazzini.

I rossoneri scendono in campo con una formazione piena di “seconde linee”, tra cui Zaccardo (poi espulso) e lo stesso Pazzini, oltre ad Abbiati e Bocchetti. L’avvio di partita non promette spettacolo, anche perché il sogno europeo del Torino si è già fondamentalmente infranto, e anche la situazione degli infortunati non aiutava, visti i forfait di Quagliarella e Maxi Lopez. Al minuto 18 però El Shaarawy si inventa un bel gol: cross di Zaccardo, grande stop e conclusione che batte Padelli. E 1-0. Da quel momento il Milan sale nella qualità di gioco, ma al minuto 42 Zaccardo si fa buttare fuori per fallo da ultimo uomo, anche se la posizione di Amauri era di fuorigioco attivo. Espulso anche Inzaghi nell’intervallo per proteste.

Il secondo tempo inizia benissimo per il Milan: Molinaro stende Van Ginkel (otima prova per l’olandese) in area, rosso e rigore. Va Pazzini che fa 100 in A, e la partita è in discesa. E infatti arrva il 3-0 con il solito El Shaarawy, che batte Padelli dopo una bellisima imbucata di Van Ginkel. Esordio in prima squadra per Mastalli nelle fila rossonere, per Rosso in quelle granata. Un 3-0 che forse aumenta i rimpianti dei tifosi del Milan, vista la buona prova di El Shaarawy e Van Ginkel, spesso infortunati in questa stagione. Congedo dal proprio pubblico per i rossoneri (con la societa ancora contestata dalla Curva) e per Inzaghi dal Milan. Chi lo sostituirà?

Leave a Reply