Serie B, stasera ultima di campionato. Tanti verdetti in attesa

Il logo della Serie B

Alle 20 e 30 il fischio d’inizio dell’ultima giornata di Serie B. Molti sono i verdetti ancora in sospeso e praticamente nessuna partita è tra virgolette inutile. Partendo dall’alto, in zona play-off è ancora accesa la bagarre. Il Bologna, appaiata terzo posto con il Vicenza a quota 65, se la dovrà vedere in casa propria con un Lanciano senza obiettivi. I biancorossi ospitano il già promosso in Frosinone. Alle loro spalle scalpitano altre due squadre pronte al sorpasso che vale la Semifinale play-off diretta senza passare dal primo turno. Lo Spezia, quinto a meno uno dalle terze, che se la dovrà vedere con il Bari, salvo ed estromesso già anzitempo dalla zona promozione. Il Perugia, sesto a meno uno dai liguri, attende un Cittadella costretto a vincere per non retrocedere in Lega Pro.

Pescara-Livorno è un vero e proprio spareggio per l’ultimo posto play-off. Gli abruzzesi, attualmente noni e freschi di cambio alla guida con Oddo al posto di Baroni, devono per forza vincere. L’Avellino è invece sicuro del post-season e aspetta solo di conoscere la propria avversaria.

Nelle retrovie la lotta è ancor più accesa. Al Cittadella, terzultimo, potrebbe non bastare una vittoria sul campo del Perugia. Veneti che avranno un orecchio agli altri campi, a cominciare da Modena. I canarini avranno di fronte il Latina che può ancora matematicamente essere coinvolta nei play-out in caso di sconfitta. Crotone-Entella è spareggio salvezza. I calabresi diciassettesimi sono un punto sopra i liguri e sopra la zona rossa della classifica. Altre tre partite potrebbero essere interessanti e risucchiare ai play-out squadre ancora non certe della salvezza. A casa del Carpi in festa cerca qualche punto il Catania che ha dovuto soffrire più del dovuto. La Ternana non dovrebbe faticare al “Liberati” davanti al retrocesso Varese. Trapani-Pro Vercelli serve ad allontanare gli ultimi dubbi di salvezza dei piemontesi.

Leave a Reply