Bayern, si cerca il sostituto di Ribery: il prescelto è Sterling

Sterling

Negli ultimi anni il Bayern Monaco di Jupp Heynckes prima e di Pep Guardiola poi è stato tra le squadre più vincenti degli anni 2000. Dalla conquista del triplete nel 2013 al dominio incontrastato in Bundesliga fino ad oggi, nonostante le due uscite consecutive nel 2014 e nel 2015 nelle Semifinali di Champions League.
Quella bavarese resta comunque una squadra stellare, con giocatori del calibro di Gotze, Muller, Lewandowsky solo per citarne alcuni e con un fatturato da più di 400 mln di euro. Gran parte parte degli introiti derivano dalla strepitosa “Allianz Arena“, ovvero la ‘tana’ dei campioni di Germania e in ogni sessione di mercato i dirigenti tedeschi hanno un budget che si avvicina ai 100 mln di euro.
Con questi soldi si pianifica un grande colpo per l’estate: Raheem Sterling dal Liverpool, che sarebbe il sostituto perfetto di Frank Ribery, ormai sulla via del tramonto calcistico.
La stellina inglese ha un contratto in scadenza nel giugno del 2016 e non sembra propenso a rinnovare il suo accordo con i Reds, nonostante una proposta d’ingaggio superiore ai 5 mln a stagione.
Non sarà un’impresa facile per il Bayern riuscirsi ad aggiudicare il rapidissimo esterno, in virtù degli interessamenti di tutte le big europee, ma la possibilità di giocare in uno dei club più forti del mondo potrebbe essere allettante e la volontà dello stesso Sterling risulterà decisiva, in un senso o nell’altro.
Il Liverpool sarà costretto quindi a cedere il proprio gioiello, ma non è intenzionato a fare sconti: la base d’asta è infatti di 50 mln di euro; il Bayern e le altre squadre interessate sono avvertite.

Leave a Reply