FPF, Platini annuncia regole più leggere. Novità in estate?

Platini contro il Napoli: l'Uefa ha aperto un'inchiesta disciplinare nei confronti del club azzurro dopo i fatti di Napoli-Dnipro

Michel Platini, presidente dell’ UEFA è intervenuto nella giornata odierna ai microfoni di “RTL” ed ha annunciato novità riguardo al Fair Play Finanziario. Notizia che potrebbe far sorridere diverse squadre europee e soprattutto italiane, viste le multe prese da Inter e Roma.

“Penso che le regole che sono state stabilite siano giuste. Il FPF è stato votato dai club. Lo ha chiesto anche la stampa francese, perché non era normale che Roman Abramovich potesse acquistare grandi campioni mentre i club francesi non potevano. Oggi i francesi vogliono un’applicazione diversa della norma. – ha proseguito Platini – Se la Qatar Foundation avesse acquistato il Milan, i francesi vorrebbero un applicazione rigorosa del FPF. Ma anche gli italiani dicono oggi che c’è bisogno di un alleggerimento del FPF… E così faremo. Mi rendo conto che questa può sembrare una contraddizione, ma lo diciamo apertamente! Credo che alleggeriremo le regole. Sarà il Comitato esecutivo dell’UEFA a decidere, si saprà tutto a fine giugno”.

Praticamente l’ UEFA starebbe pensando di equilibrare la severità delle pene in base al livello della tassazione interna nei vari paesi. In estate ne sapremo di più, ma sarebbe una svolta importante per tutte le squadre.

Leave a Reply