Ligue 1, festa PSG: è il terzo titolo di fila

Secondo Cantona, il calciatore più forte al mondo oggi è Javier Pastore, altro che Messi e Ronaldo

Giornata perfetta per il PSG: pur senza Verratti (squalificato) e Ibrahimovic (infortunato), la squadra di Blanc riesce ad espugnare anche il campo del Montpellier e a conquistare il titolo in Ligue 1 con una giornata d’anticipo. Vittoria ottenuta di prepotenza per 2-1, con Matuidi che sblocca al ’17 dopo i tentativi di Lavezzi e Cavani. Proprio il Pocho raddoppierà dieci minuti più tardi finalizzando una bella giocata di Aurier. Sarebbe una passeggiata se non fosse per il gol segnato dai padroni di casa al 40′: Mournier vede Sirigu fuori dai pali e si inventa un micidiale tiro-cross. Per i parigini è il terzo titolo di fila e il quarto sotto la gestione degli sceicchi. Almeno in Francia, i migliori sono loro. Il Lione neppure ci prova: solo un pari casalingo contro il Bordeaux.

L’ultima giornata di Ligue 1 si renderà interessante quindi ormai solo decidere chi andrà ai preliminari di Champions League. La lotta per il terzo posto è infatti più serrata che mai e vede solo leggermente favorito il Monaco, vittorioso sul Metz per 2-0. La squadra di Jardim (68 punti) dovrà vedersela con il Marsiglia (66 p.) e il sorprendente Saint-Etienne (66), entrambi vittoriosi ieri in trasferta. Titoli di coda per quanto riguarda la zona retrocessione: a fare i saluti quest’anno sono Evian, Metz e Lens.

Bastia-Caen 1-1

Evian-St. Etienne 1-2

Guingamp-Tolosa 2-1

Lilla- Marsiglia 0-4

Lione-Bordeaux 1-1

Monaco-Metz 2-0

Montpellier- PSG 1-2

Nantes- Lorient 1-1

Nizza-Lens 2-1

Reims-Rennes 1-0

Leave a Reply