Cinquina del Genoa al Torino. Al Ferraris finisce 5-1

Genoa - Torino

Esce fuori un bel parziale a Genoa, 5 gol sul groppone del Torino. I granata si sono presentati al Ferraris per rilanciare le ultime ambizione europee ma hanno impattato, forse con le loro paure. Borriello parte in prima linea nell’undici di Gasperini, Ventura si fida di Bruno Peres per spingere dalla fascia e della coppia Maxi Lopez- Quagliarella per coronare il suo 3-5-2.

Pronti via e il Genoa monopolizza il gioco creando molto, Niang è attivissimo. L’azione più pericolosa è del Torino, Moretti imbecca Quagliarella che dal limite dell’area piccola manda alto. Dopo diciotto passano i rossoblu; Niang vola in ripartenza, serve Borriello, bravo a trovare Iago Falque libero per il vantaggio. I granata accusano il colpo ma provano a reagire, il Genoa tiene botta. Quagliarella viene chiuso bene da Perin che evita il pari e manda i suoi a riposo in vantaggio 1-0.

Nel secondo tempo i piemontesi perdono subito Quagliarella per problemi musolari, entra Martinez. Al 61′ arriva il pari, El Kaddouri si inventa un destro a giro su punizione, che scavalca la barriera e si deposita in rete dopo aver baciato il palo. Gli uomini di Ventura invece di ripartire calano. Il Genoa continua ritmi serrati e trova il vantaggio otto minuti dopo; Tino Costa, appena entrato, segna su punizione deviata dalla barriera. Ventura corre ai ripari, entrano Farnerud e Amauri, la musica non cambia. Tra l’ottantasettesimo e il novantacinquesimo gli uomini di Gasperini calano la cinquina. Prima con un destro a giro di Bertolacci, poi con un mancino di Pavoletti e per finire Tino Costa su tap-in.

Terza partita di fila senza vincere per i torinesi, speranze europee ormai in soffitta. Il Genoa sale al settimo posto, un punto sotto i cugini blucerchiati. Le speranze di giocare in E.L. per gli uomini di Gasperini sembrano infrante invece dalla mancata licenza UEFA.

Leave a Reply