La Juventus vince ancora, con l’Empoli decidono Tevez e Pereyra

JUVENTUS-EMPOLI - CAMPIONATO CALCIO SERIE A 2014-2015

La Juventus centra la 4° vittoria consecutiva in campionato e batte, allo Stadium, un buon Empoli per 2-0. Allegri deve rinunciare a Pirlo, Marchisio Pogba, turno di riposo invece per Chiellini; dall’altra parte mister Sarri preferisce ancora Barba a Tonelli affidandosi davanti alla coppia Maccarone-Pucciarelli.

Sin dai primi minuti la partita è combattuta e gli ospiti non dimostrano timore nel giocare al calcio in uno stadio caldo come quello di Torino con un Saponara che ha grande voglia di mettersi in mostra; ma è la Juve ad affondare il colpo mancando però di concretezza sotto porta.

Il momento chiave del match è al minuto 42′ quando Rugani, pressato, recapita la sfera tra le mani di Sepe volontariamente e l’arbitro si vede costretto a concedere un calcio di punizione a 2 dentro l’area; della battuta si incarica Tevez che realizza un gol straordinario, piazzando il pallone sotto la traversa, imprendibile per il portiere ospite.

Nel secondo tempo gli uomini di Sarri provano a rendersi subito pericolosi quando dopo circa 5 minuti della ripresa Pucciarelli, di testa, chiama all’intervento Buffon, fino ad allora mai impegnato. Al 70′ svarione della difesa juventina ma a sbrogliare il tutto è nuovamente il n°1 bianconero che compie un doppio intervento decisivo. La Juventus trova il raddoppio a pochi secondi dalla fine con Pereyra che non ha difficoltà ad infilare un incolpevole Sepe.

I bianconeri continuano a vincere nonostante la prestazione non brillante; il 4° Scudetto è in tasca ed ora testa alla Coppa Italia dove c’è da ribaltare il risultato contro la Fiorentina al Franchi.

Leave a Reply